Relazione e conflitti di coppia (parte prima) - Cinema e Psicologia

Relazione e conflitti di coppia (parte prima)

Comments (1) Film tematici

In questa pagina ho inserito l’elenco dei film che hanno per tema la RELAZIONE DI COPPIA (parte prima)

È un elenco in progress (che verrà aggiornato continuamente) nato dalle indicazione delle persone presenti nel gruppo Facebook “Cinema e Psicologia” che trovate all’indirizzo:
https://www.facebook.com/groups/cinemaepsicologia/ o iscritte alla newsletter di cinema e psicologia (per ISCRIVERTI inserisci il tuo nome e la mail in alto a destra)

L’obiettivo è quello di raccogliere una buona selezione di film da vedere e/o utilizzare nei diversi ambiti di lavoro: a scuola, nei Servizi, nelle comunità, in un seminario, workshop ecc.

Per diffondere ed ampliare i contributi vi chiederei di condividerla attraverso i pulsanti Social che trovate in fondo al testo.

Lasciate, se volete, anche un commento in fondo alla pagina, verrà inserito subito dopo la locandina del film.

Nuovo laboratorio esperienziale di cinema e psicologia

Novembre

sat25Nov10:00Legami d'amore -Relazione di coppia e genitorialitàLaboratorio esperienziale di cinema e psicologia10:00 Studio di psicologia clinica e psicoterapia, Corso Trieste 59/a - Roma


ELENCO FILM su RELAZIONE DI COPPIA

 1. La guerra dei Roses (1989) – Regia di Danny DeVito
La guerra dei Roses-locandina
SCHEDA: [da film tv] Dopo diciotto anni di matrimonio, coronati dalla presenza di due figli, Barbara Rose si accorge che qualcosa non funziona nella sua vita: il marito, Oliver, che pure le ha assicurato un’esistenza di alto livello, non l’ha mai gratificata. Il mondo perfetto che Oliver ha saputo allestire per loro in tutti quegli anni le pare privo di senso e quando la coppia va in crisi gli effetti sono devastanti.

2. Scene da un matrimonio (1973) – Regia di Ingmar Bergman
locandina_scene_da_un_matrimonio
SCHEDA: [da film tv] Dieci anni del legame coniugale fra Marianne e Johann, segmentati in sei capitoli: dalla felicità iniziale (“Innocenza e panico”) ai primi segnali di crisi (“L’arte di nascondere la spazzatura sotto il tappeto”), dalla relazione fra Johann e la sua giovane amante (“Paola”) alla separazione e al divorzio (“Valle di lacrime”), dalle reciproche ammissioni di colpa (“Gli analfabeti”) alla serena presa d’atto di un’incolmabile distanza ma anche di una nuova forma d’amore (“Nel cuore della notte…”).

3. Basta che funzioni (2009) – Regia di Woody Allen
basta che funzioni
SCHEDA: [da film tv] Un uomo eccentrico, nevrotico e già in là con gli anni (Larry David) intreccia una serie di storie d’amore, ma finisce per legarsi a una giovane del Sud degli Stati Uniti, estremamente naïve (Evan Rachel Wood).

4. Nessuno si salva da solo (2015) – Regia di Sergio Castellitto

SCHEDA: [da film tv] L’intensa e difficile storia d’amore di Delia e Gaetano (Jasmine Trinca e Riccardo Scamarcio), ormai separati e con due bambini piccoli. Dalla travolgente passione iniziale alla ricerca di stabilità, fino ai problemi che hanno iniziato a dividerli e al tradimento di lui, i due protagonisti ripercorrono la loro relazione in un’unica, lunga cena.

5. Mariti e mogli (1992) – Regia di Woody Allen
Mariti-e-mogli
SCHEDA: [da film tv] Il professor Gabe Roth e sua moglie Judy sono felicemente sposati da dieci anni, ma il loro matrimonio incomincia a incrinarsi il giorno in cui gli amici Jack e Sally annunciano che stanno per separarsi. Gabe ha una relazione con un’allieva, Jack va a vivere con una giovanissima insegnante, Sally è disperata e Jody la spinge fra le braccia di Michael. Ora anche i Roth si separano, ma non è finita…

6. Le onde del destino (1996) – Regia di Lars von Trier
Le onde del destino
SCHEDA: [da film tv] Sette capitoli, più un prologo e un epilogo: ognuno introdotto da una specie di “siparietto” coloratissimo e un po’ naïf e da una canzone degli anni ’70 (da “Whiter Shade of Pale” a “Suzanne”). Ogni capitolo narra un pezzetto della storia d’amore di Bess, giovane scozzese innocente che mette la passione davanti a tutto, e di Jan, operaio danese che lavora su una piattaforma petrolifera. Personaggi positivi, travolti da un atroce scherzo del destino (lui entra in coma per un incidente), controllati dal moralismo anacronistico della puritana Church of England e riscattati dal sacrificio estremo di lei.

7. Il capitale umano (2014) – Regia di Paolo Virzì
il-capitale-umano
SCHEDA: [da film tv] Nei pressi del lago di Como, alla vigilia delle feste natalizie, un ciclista viene investito durante la notte. L’evento e la dinamica dei fatti hanno conseguenze che cambieranno per sempre la ricca famiglia dei Bernaschi e quella degli Ossola sull’orlo del fallimento. Scrutando da vicino le esistenze dei componenti dei due nuclei familiari, diventa evidente che l’ansia per il denaro, l’angoscia del volerlo moltiplicare e la paura della sua perdita hanno finito con il deteriorare ogni legame affettivo e con il segnare per sempre il destino di ognuno.

8. Come eravamo (1973) – Regia di Sydney Pollack
Come-eravamo-locandina
SCHEDA: [da film tv] A una festa Kathie incontra Hubbel, di cui è innamorata dai tempi dell’università. Lui è uno scrittore di talento, lei è impegnata politicamente. Dopo un rapido corteggiamento i due si sposano poi Hubbel viene chiamato a Hollywood e qui scopre di non saper dire no ai compromessi. Lei s’impegna ancora di più nella lotta contro la “caccia alle streghe”.

9. Blue Valentine (1913) – Regia di Derek Cianfrance
blue-valentine
SCHEDA: [da film tv] Quando Dean (Ryan Gosling) e Cindy (Michelle Williams) si incontrano lui lavora per una società di traslochi e lei studia all’università. Tutti e due fanno volontariato con gli anziani. Cindy è fidanzata con Bobby fin dai tempi della scuola ma l’incontro con Dean cambia tutto.Dieci anni dopo rincontriamo la coppia. Ora Dean e Cindy sono sposati e hanno una bambina ma non sembrano più capaci di essere felici come un tempo. Dean ama molto sua figlia ma nel tempo si è allontanato dalla moglie. La coppia decide di prendersi un week-end per passare un po’ di tempo insieme ma ci vuole poco perché si rendano conto che il loro incantesimo si è dissolto.

10. Blue Jasmine (2013) – Regia di Woody Allen
blue-Jasmine
SCHEDA: [da film tv] Dopo aver visto la sua vita distrutta e il matrimonio con il ricco uomo d’affari Hal andare incontro a guai seri, Jasmine lascia la sua mondana e raffinata New York per trasferirsi a San Francisco. Stabilendosi nel piccolo appartamento della sorella Ginger, Jasmine tenterà di fare ordine nella sua esistenza.

11. Carnage (2011) – Regia di Roman Polanski
carnage
SCHEDA: [da film tv] In seguito a una banale lite che vede protagonisti due ragazzi, i rispettivi genitori decidono di incontrarsi per far luce sull’accaduto. E così, con Alan (Christoph Waltz) e Nancy (Kate Winslet) da un lato e Michael (John C. Reilly) e Penelope (Jodie Foster) dall’altro, comincia una lunga discussione che, tra cambi di tono e argomenti a proprio favore, presto degenera e verte su tematiche estranee allo scontro dei figli, finendo con il far litigare aspramente l’uno con l’altro, anche all’interno delle singole coppie.

12. Manathan (1979) – Regia di Woody Allen
Manhattan
SCHEDA: [da film tv] Isaac Davis ha smesso di scrivere per la tv e progetta un libro dal titolo “La sionista castrante”; ha alle spalle due matrimoni falliti, vive con la diciassettenne Tracy (Mariel Hemingway), ma ha paura del ridicolo per questa sua relazione. Teme anche che la sua seconda moglie abbia messo in piazza i suoi difetti in un libro che sta per uscire. Isaac cerca di allontanare da sé la sua devotissima amante, ha una breve storia con quella di un suo amico, ma poi tenta di recuperare a sé Tracy, che nel frattempo ha deciso di partire per l’Europa.

13. Revolutionary Road (2004) – Regia di Sam Mendes
revolutionary-road
SCHEDA: [da film tv] Connecticut, anni ’50: April e Frank Wheeler sono una giovane coppia con due figli piccoli. Apparentemente tutto va bene, ma in realtà entrambi sono vittime di una forte frustrazione: il lavoro di lui è ben pagato ma noioso, mentre lei fatica ancora a mandar giù la delusione di aver sacrificato il suo lato artistico. Vagheggiano così di trasferirsi a Parigi, per iniziare una nuova vita lontano dal mondo di “normalità” che li circonda…

14. Lars è una ragazza tutta sua (20047 – Regia di Craig Gillespie
lars_e_una_ragazza_tutta_sua_locandina
SCHEDA: [da film tv] Lars Lindstrom è un amabile introverso, incapace di entrare in contatto anche fisico con le altre persone. Dopo anni di solitudine, si porta a casa Bianca, un’amica conosciuta su Internet. Notevole è lo sgomento del fratello Gus e di sua moglie Karin quando fanno la conoscenza dell’ospite: si tratta infatti di una bambola a grandezza naturale che viene trattata come una persona vera…

15. L’ora del lupo (1967) – Regia di Ingmar Bergman
l-ora-del-lupo
SCHEDA: [da Mymovies] Una coppia di sposi si stabilisce su un’isola semideserta: lui, in preda ad un forte esaurimento nervoso, è assalito da incubi spaventosi; lei, dopo avere cercato di aiutarlo, ne resta influenzata. Il dramma esplode al ritorno dalla festa in un castello abitato da gente crudele che uccide l’uomo sotto gli occhi impotenti di sua moglie. La donna porterà per tutta la vita il peso della sua impotenza.

16. Due per strada (1967) – Regia di Stanley Donen
due_per_la_strada
SCHEDA: [da film tv] L’architetto alla moda Mark (Finney) percorre la Francia in automobile accanto alla moglie Joanna (Hepburn). Sono al dodicesimo anno di matrimonio, lui ha molto successo. La loro unione sembra ancora perfetta, in realtà una certa inquietudine serpeggia fra loro. I dissapori sfociano infine in scappatelle extraconiugali, ma un serio ripensamento sul passato porta i due sposi ad accorgersi di quanto sia solido il loro legame.

17. Storia di noi (2000) – Regia di Rob Reiner
storia-di-noi
SCHEDA: [da film tv] Dopo quindici anni di matrimonio Ben e Katie sono alle prese con un paradosso: come mai le qualità che li hanno fatti innamorare finiscono ora per farli allontanare? Così i due decidono di tentare una separazione temporanea mentre i loro figli Josh di dodici anni ed Erin di dieci sono in vacanza. Nel corso di questa separazione Ben e Katie avranno modo di riflettere sulla loro vita di coppia e di pensare se vale la pena tornare ancora insieme.

18. Eyes Wide Shut (1999) – Regia di Stanley Kubrick
eyes wide shut
SCHEDA: [da film tv] Bill, un medico senza alcuna qualità, entra in crisi quando la moglie Alice gli racconta i suoi sogni di tradimento e quando una sua paziente gli confessa il suo amore davanti al cadavere del padre. Bill si farà tentare da una prostituta, parteciperà ad un festino orgiastico in maschera dove verrà scoperto e per così dire salvato da una donna misteriosa. È la stessa di cui osserva turbato e conturbato il cadavere all’obitorio?

19. Un sapore di ruggine e ossa (2012) – Regia di Jacques Audiard
un sapore di ruggine e ossa
SCHEDA: [da film tv] Ali ha 25 anni, è grande e grosso, non ha un soldo e con il figlio di 5 anni, che era sinora vissuto con la madre, attraversa la Francia per arrivare in Costa Azzurra, dove vive la sorella, Anna, cassiera in un supermercato. Per guadagnare qualche soldo, comincia a lavorare come buttafuori in una discoteca dove una sera conosce Stephanie, la bella e piuttosto sprezzante addestratrice di orche del parco acquatico di Antibes. Poco dopo una tragedia sconvolge la vita di Stephanie, facendole perdere l’uso delle gambe. Ma Ali non se ne cura e per Stephanie il rapporto con quel gigante allo stesso tempo servizievole e anaffettivo diventa inaspettatamente il gancio che le serve per restare attaccata alla vita, che dopo il trauma le sembra invivibile.

20. Match Point (2006) – Regia di Woody Allen
match-point
SCHEDA: [da film tv] Inghilterra. Un insegnante di tennis dà lezioni ad alcuni membri di una famiglia agiata. Scopre così le abitudini dell’alta società britannica e ben presto si innamora di una giovane donna…

21. Tutti i santi giorni (2012) – Regia di Paola Virzì
tutti-i-santi-giorni
SCHEDA: [da film tv] Guido e Antonia hanno deciso di avere un figlio. Sono fidanzati da tempo e finalmente sembra arrivato il momento giusto per mettere su la famiglia. Il loro a prima vista è un desiderio facile da accontentare se non fosse che i due non si vedono quasi mai a causa dei loro diabolici orari di lavoro. Mite, paziente e colto più della media, Guido lavora infatti di notte come portiere in un albergo mentre Antonia, ignorante e irrequieta, è impegnata durante tutto il giorno come dipendente di un autonoleggio. L’unica soluzione appare quella di ricorrere alla procreazione assistita.

22. Jerry Maguire (1996) – Regia di Cameron Crowe
Jerry Maguire
SCHEDA: [da film tv] Jerry Maguire è un uomo sulla cresta dell’onda. È uno degli agenti più importanti della Sports Management International e si sente padrone del mondo. E’ bello e devoto ai suoi gloriosi clienti e alla fidanzata Avery, una giornalista che tratta sesso, amore e lavoro con la stessa frenetica ambizione. Ma un giorno Jerry viene licenziato perché ha osato scrivere una relazione programmatica dal titolo “Le cose che pensiamo, ma che non diciamo”. Di colpo tutto cambia attorno a lui e a seguirlo nella nuova avventura solitaria sono una giovane vedova con figlio a carico, un campione di football americano in ascesa, l’unico a non voltargli le spalle. Le cinque nomination agli Oscar, il “Globo d’oro” al sempre mediocre Cruise e l’Oscar come attore non protagonista a Cuba Gooding jr., e le critiche (sospette) provenienti da oltreoceano, non ingannino. “Jerry Maguire” è una furbissima “ricognizione” sullo “scambio merci” che avalla qualsiasi tipo di compravendita. Un’assai studiata miscellanea di ingredienti da film pseudo-impegnato.

23. Marnie (1964) – Regia di Alfred Hitchcock
marnie
SCHEDA: [da film tv] Marnie è una ladra che dopo ogni furto cambia identità. Viene riconosciuta da Mark, che si innamora di lei, e la pone di fronte all’alternativa della prigione o del matrimonio. Lei accetta di sposarlo, ma è nevrotica, frigida, e soggetta a terribili incubi. Mark è deciso a scoprire cosa abbia provocato in Marnie questa serie di nevrosi.

58. Gone Girl – L’amore bugiardo (2014) – Regia di David Fincher

SCHEDA: [da film tv] Da poco trasferitisi in una piccola cittadina del Missouri da New York, Nick Dunne (Ben Affleck) e la moglie Amy (Rosamunde Pike) stanno attraversando un periodo difficile, con un matrimonio in crisi per via della difficoltà della donna ad abituarsi alla nuova esistenza. Il giorno del quinto anniversario di nozze, Amy scompare e il primo ad essere sospettato della sua scomparsa è Nick ma la realtà è ben diversa da come appare a prima vista.

25. Le verità nascoste (2000) – Regia di Robert Zemeckis
le-verita-nascoste
SCHEDA: [da film tv] Il dottor Norman Spencer e Claire sono felicemente sposati e abitano in una villa sul lago decisamente troppo isolata. Mentre lui lavora su esperimenti genetici, lei sta a casa e sente strane presenze. Il primo sospetto è che il vicino abbia ammazzato la moglie: lo spia col binocolo e ben presto la pista si rivela falsa. Ciò non toglie che in casa c’è “qualcuno” o qualcosa: porte che non si chiudono bene, quadri che cascano senza che nessuno li tocchi e quello strano fumo che esce dalla vasca da bagno…

26. Chi ha paura di Virginia Woolf? (1966) – Regia di Mike Nichols
chi-ha-paura-di-virginia-woolf
SCHEDA: [da film tv] Dopo una serata piuttosto tesa, Martha e George, di fronte a una coppia di giovani ospiti, si spingono in un gioco al massacro reciproco. Ne usciranno, a pezzi, dopo aver provocato lo scontro anche tra gli altri due. Ma in qualche modo l’odio li renderà ancora più complici e vicini. Primo film di Mike Nichols. L’origine teatrale (il film è tratto da un fortunato lavoro di Edward Albee) non viene nascosta, ma anzi sottolineata dall’ambientazione claustrofobica e dall’unità di tempo (una sola notte) in cui la vicenda, classicamente, si svolge. Nichols stesso, del resto, proveniva direttamente dalla regia teatrale. Naturalmente, a farla da mattatori sono Burton e la Taylor, perfino troppo. Tre i premi Oscar: Liz Taylor (protagonista), Sandy Dennis (non protagonista), Haskell Wexler (fotografia).

27. Io e Annie (1977) – Regia di Woody Allen
io-e-annie
SCHEDA: [da film tv] Alwy Singer è un attore comico che lavora per la radio e per la televisione. Ha successo, ma è portato alla depressione. Già messo in passato a dura prova da due matrimoni falliti, ha una storia con Annie Hall, intellettuale, carina, benestante e un po’ svitata, con ambizioni personali nel ramo dello spettacolo. Ambedue stanno sulla difensiva. Condividono interessi professionali, ma anche una certa instabilità emotiva.

28. Mon Roi – Il mio re (2015) – Regia di Maïwenn Le Besco
mon-roi
SCHEDA: [da film tv] Tony è stata appena ricoverata in un centro di riabilitazione in seguito a un grave infortunio al ginocchio. Per camminare nuovamente occorrerà del tempo, che Tony può usare per ritrovare il proprio equilibrio e fare i conti con i ricordi del passato e con l’influenza di Georgio, un truffatore carismatico che le ha distrutto lentamente l’esistenza e con cui ha avuto un figlio, Enzo. Mentre recupererà le proprie forze, Tony imparerà a non avere paura e a difendersi.

29. Paura d’amare (1991) – Regia di Robert Zemeckis
paura-d-amare
SCHEDA: [da film tv] Frankie ha 36 anni e un matrimonio tragico alle spalle, con un marito violento che l’ha ridotta alla condizione di non poter più avere figli. Tutto quello che le resta è il suo lavoro come cameriera. Nel locale arriva un cuoco nuovo: Johnny, appena uscito di galera, dove ha scontato un anno e mezzo per truffa. È un tipo estroverso e flirta un po’ con tutte, ma è innamorato di Frankie. Marshall cerca di rinnovare l’ambientazione e la caratterizzazione dei personaggi, aiutato dal lavoro di Terrence McNally, che ha firmato la commedia di partenza. Il problema è che la Pfeiffer dovrebbe fare la sguattera sciatta e Pacino lo sfigato senza un filo di fascino. La pièce aveva come protagonisti a teatro Kathy Bates e F. Murray Abrahams. Parte della forza dell’originale va perduto; eppure, i due protagonisti sono tanto bravi che la storia continua a funzionare.

30. Harry ti presento Sally (1989) – Regia di Rob Reiner
harry-ti-presento-sally
SCHEDA: [da film tv] Harry e Sally si conoscono nel 1977. Lui sostiene che tra un uomo e una donna non è possibile amicizia senza sesso; lei è piuttosto scandalizzata, anche perché Harry è il ragazzo di una sua amica. È solo l’inizio di un gioco a nascondino che li coinvolgerà per ben undici anni, prima che la vita, dopo averli strapazzati ben bene, faccia capire loro che in fondo si sono sempre amati. Commedia di successo firmata Rob Reiner con una certa grazia, strizzando l’occhio al modello Woody Allen. Billy Crystal e Meg Ryan danno ai due protagonisti il giusto mix di nevrosi e di simpatia. In ottima forma Carrie Fisher, ex principessa di “Guerre Stellari”, nel ruolo di Marie.

 

Sergio Stagnitta

Psicologo Psicoterapeuta, vivo e lavoro a Roma. Responsabile area blog e blogger del sito dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. Fondatore del sito www.cinemaepsicologia.it nato per condividere esperienze personali e professionali sull’uso formativo e terapeutico del cinema. Blogger per l’Espresso/Repubblica Blog

  • Giuseppe Schiavone

    Revolutionary road . Film straordinario e imperdibile sulle dinamiche di coppia . La prima scena descrive in modo esemplare tutti gli errori imperdonabili da evirare in qualunque relazione di coppia : parlare al momento sbagliato, pretendere di leggere nel pensiero dell’altro , fare teorie , credere che l’altro debba fare o non fare delle scelte dando nessuna importanza a quello che è il significato profondo delle scelte e il bisogno profondo che quelle scelte cercano di colmare. E poi la scoperta che l’altro ,anche il “matto” più improbabile , con implacabile lucidità , descrive alla perfezione ciò che siamo e non abbiamo mai avuto il coraggio di ammettere.

X